“La penna di San Giovanni” – Enrico Tassetti

20,00 

SINOSSI:

Un affascinante borgo medioevale diviene teatro di inspiegabili omicidi.
Sembra tuttavia emergere un sottile filo conduttore, ma mentre le forze dell’ordine indagano a vuoto, il documentarista Pietro e l’avvocato Sara riescono a decifrare i segni lasciati dall’assassino e a collegarli, ottenendo un inquietante quadro che mette in luce le oscure trame alla base di una crisi pandemica mondiale, ideata per rovesciare l’ordine sociale.
Aiutati dall’enigmatica Ramashael, loro guida e difesa nell’esplorazione di una realtà che va al di là del quotidiano, Pietro e Sara fronteggeranno un nemico demoniaco, intenzionato a spingere il mondo verso la sua fine aprendo i sette sigilli dell’Apocalisse.
Sfidando un avversario sfuggente che sembra sempre un passo avanti a loro, dovranno studiare le simbologie e i messaggi lasciati nei testi e nella geografia del territorio per svelare le sole parole in grado di salvare l’umanità: quelle vergate dalla penna di San Giovanni.

AUTORE:

Enrico Tassetti è studioso di mitologia, folklore ed esoterismo. È autore di numerose pubblicazioni: Leggende e misteri di Civitanova – fantasmi, streghe, lupi mannari e altri paurosi incontri (Ventura Edizioni), La porta dell’Angelo – la storia segreta di Civitanova (Giaconi Editore), Arathia (Giaconi Editore) , Il segreto della Sibilla Pastora (Ventura Edizioni), “V – L’ultimo canto” (Edizioni Nisroch), Storie segrete e misteriose delle Marche (Ventura Edizioni).
Dai suoi libri è tratto lo spettacolo CivitArcana, di cui è ideatore e sceneggiatore.
Nato a Civitanova Marche nel 1966, felicemente sposato con un figlio “che lo ha superato in altezza”, Tassetti si definisce “un indagatore e studioso di quel particolare aspetto del folklore relativo alle leggende e alle storie di paura“.
Così l’Autore motiva la sua spinta alla scrittura: “Scrivo per raccontare dopo aver appreso. Il tutto nasce nell’infanzia, dall’ascolto dei racconti dei nonni, di quella civiltà contadina intrisa di magia e stupore, legata a quei riti arcaici pregni di una forza vitale sacralizzata nei gesti come nelle parole. La fantasia, nei miei libri, si deve sempre accompagnare ad elementi veri perché vissuti, creduti possibili.”.
I suoi modelli di scrittura nascono da questi autori: “La visione poetica e l’intensità spirituale di Yeats come di tutta la letteratura popolare irlandese di cui sono un appassionato lettore; l’intreccio e il mistero evocato nei libri di scrittori come Dan Brown passando attraverso gli autori medioevali che narrano le affascinanti vicende del Graal, sono gli ingredienti principali che stimolano la mia creatività.”
Questo nuovo libro è un racconto che nasce da incontri con mondi esoterici di grande suggestione, con tematiche importanti e messaggi per un mondo migliore.
E’ certamente un punto di arrivo ma al tempo stesso è una nuova ripartenza.

Compra subito Leggi tutto