BIOGRAFIA

Federico Uncini è nato a Fabriano nel 1950. Ha conseguito diplomi di ricerca presso la scuola E.Mattei di S.Donato Milanese, specializzazione Chimica. Ha  svolto attività di ricerca presso le società dell’ENI con l’acquisizione di vari brevetti nel campo degli idrocarburi e scienze dell’acqua. Ha acquisito la Specializzazione di Storia e Conservazione del Territorio presso la Facoltà di Ravenna e frequentato corsi di Archeologia e Scavi Archeologici. E’ specialista in cartografia satellitare e orto fotocarta interpretativa del territorio.  Collabora con la Soprintendenza dei Beni Archeologici delle Marche, la Soprintendenza dei Beni Architettonici di Ancona e il Ministero degli Interni di Roma.Ha lavorato con l’Istituto Compostelliano dell’Università di Perugia per il progetto Giubileo 2000 in collaborazione con Mons. Angelo Comastri e il Prof. P.Caucci. Ha partecipato ai progetti informatici Archeonet con l’Archeoclub d’Italia , la Soprintendenza dei Beni Archeologici di Ancona,  “La valle del Metauro” con la Fondazione Carifano, Fabrianostorica. Ha promosso il filone storico dell’ “Archeologia Medioevale” nel territorio Umbro-Marchigiano ritrovando la collocazione di Castelli e Fortificazioni scomparsi.

Attualmente oltre alle varie collaborazioni con Enti,Associazioni,UNI 3,Scuole ecc. svolge ricerche sul  territorio Umbro-Marchigiano, è socio onorario del Gaaum e partecipa al progetto Europeo “ I Longobardi in Italia” con Federarcheo di Udine, i Gruppi Archeologici di Salerno e Gaaum con la partecipazione ai  convegni Nazionali sui Longobardi a Udine,Salerno, Nocera,Viterbo ecc. Svolge ricerche sulla seconda guerra mondiale in Italia in collaborazione con le Associazioni USA. Redige il notiziario su Facebook “Pianeta Appennino”, scrive su giornali locali e regionali, partecipa a molteplici convegni e conferenze.